Trattamento dell’acne con antibiotici orali

Se dopo le 8 settimane di cura dell’acne infiammatoria con prodotti ad uso topico non si riscontrano risultati, il trattamento deve essere esteso all’utilizzo di antibiotici orali.
Gli antibiotici orali vengono utilizzati per diverse indicazioni, come pazienti con leggere forme di acne, ma molto preoccupati, pazienti che incolpano l’acne dei loro insuccessi lavorativi, o semplicemente pazienti che continuano a toccare i brufoli facendoli scoppiare, in ogni caso sono cure molto lunghe che durano almeno 6 mesi.
Farmaci orali utilizzati per curare l’acne :
-Tetraciclina: è il farmaco più utilizzato per la cura dell’acne, poiché il più efficace e il più economico. La compressa deve essere assunta due volta al giorno mezz’ora prima dei pasti. Alimenti ricchi di ferro, antiacidi,e prodotti lattiero-caseari potrebbero interferire con l’assimilo di questo farmaco. Il principale effetto indesiderato deriva da disturbi gastrointestinali.
-Minociclina: si tratta di un farmaco molto efficace. E’ più costoso della tetraciclina, deve essere assunto due volte al giorno, anche durante i pasti, ma se assunto mezz’ora prima è meglio, poiché più facile da assorbire per l’organismo. Le controindicazione di questo farmaco sono principalmente due : ipertensione endocranica benigna, caratterizzata da cefalea, vertigini, perdita di concentrazione e vista offuscata,. L’altra controindicazione è la pigmentazione rappresentata sotto forma di piccole cicatrici in zone isolate del corpo.
La tetraciclina e la minociclina sono controindicati in gravidanza e nei bambini sotto i 12 anni perché scoloriscono i denti ed è consigliabile non prendere il sole durante la loro assunzione. Una volta avviata la cura bisogna avere la costanza di seguirla almeno per 6/8 mesi. Se dopo 3 mesi l’acne peggiora o non si riscontrano miglioramenti è consigliabile sostituire la tetraciclina e la minociclina con l’eritromicina che come effetti collaterali può avere diarrea, crampi addominali o candida vaginale.
In ogni caso è sempre necessario consultare il proprio dermatologo, solo lui, infatti, potrà prescrivere la cura più adatta al vostro tipo di acne.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>