Consigli utili sull’acne: l’esposizione al sole è utile?

Chi è affetto dall’acne avrà sicuramente più volte ascoltato consigli tra i più disparati da parte di amici, parenti e conoscenti più o meno esperti per combattere questa malattia della pelle che moltissime volte viene sottovalutata: l’acne, come più volte abbiamo sostenuto, non è una malattia ad unica diffusione, nel senso che le tipologie di acne ad oggi conosciute sono tantissime e non è quindi detto che un rimedio possa essere valido per tutti i tipi di acne.
Per evitare di peggiorare la situazione, alla comparsa dei primi brufoli sarebbe quindi utile rivolgersi presso un medico specialista, che possa chiaramente definire il tipo di acne di cui si è affetti e, una volta diagnosticata la malattia, garantirvi una cura adeguata ed utile. In ogni caso, non dimentichiamo che i fattori che possono contribuire all’insorgere di questa malattia della pelle sono davvero molteplici, ed un primo ragguaglio su cosa può aver causato la presenza dell’acne può certamente essere utile.
Poiché uno dei fattori ambientali più indicati come “colpevoli” rispetto all’insorgere dell’acne è il clima particolarmente umido – perché esso può favorire, come è facile immaginare, la proliferazione dei batteri – spesso si pensa che l’esposizione al sole possa migliorare la situazione, anche perché nei primi momenti si può in effetti assistere ad una regressione della malattia con conseguente scomparsa dei brufoli.
In realtà, l’esposizione al sole migliora solo temporaneamente l’acne, grazie a un effetto antinfiammatorio del calore e ad una conseguente “essiccazione” della pelle, ma quando essa va a cessare e ritorna il periodo freddo, l’acne può riapparire ed essere ancora più importante di prima perché i brufoli sono stati “trattenuti” sotto la pelle e non eliminati alla radice per via di un effetto che si chiama “l’effetto rimbalzo”. Per questo motivo, si può rivelare utile esporsi al sole, ma è consigliato farlo in maniera ragionevole e cautelata, mai pensando che questo possa risolvere la situazione in maniera decisiva.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento qui sotto
Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi