Il promemoria di chi soffre di acne

Soffrire di acne può essere una vera e propria “spina nel fianco”: un problema decisamente da non sottovalutare, non solo dal punto di vista propriamente fisico, ma anche sotto il profilo psicologico.

Chi soffre di acne da molto tempo, o chi ha provato tante cure senza buoni risultati, spesso può sentirsi sfiduciato e può avere problemi di accettazione di sé stesso: con qualche promemoria, possiamo ritrovare la voglia di contrastare questa malattia e di risolvere finalmente questo problema!

  1. Non toccare continuamente il viso: è una delle azioni comuni cui ricorrono le persone che soffrono di acne. È una soluzione sbagliata, in quanto, come sappiamo, in questo modo possiamo far propagare le infezioni ed estenderle in altre parti del viso;
  2. Lavarsi accuratamente il viso: l’operazione, che può sembrare ed è naturale per chiunque, lo è ancora di più per chi soffre di acne. Anzi, chi ha questo problema deve lavarsi il viso con maggiore attenzione e, soprattutto, per mezzo di prodotti specifici e, soprattutto, non aggressivi;
  3. Lavare spesso e accuratamente i capelli: il fatto che i capelli tendano a cadere se lavati troppo spesso è, in parte, uno schiavizzante luogo comune. Chi soffre di acne ha anche la tendenza ad avere la cute grassa e ad avere dei capelli che si ungono più facilmente e più velocemente degli altri. Lavarli due o tre volte alla settimana, con shampoo delicati, può essere molto utile;
  4. Non strizzare mai punti neri e foruncoli, e soprattutto, non utilizzare mai aghi: l’infezione potrebbe diventare ancora più seria!
  5. Per struccarsi, utilizzare sempre creme delicate e non grasse.
Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento qui sotto

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi