Rimedi contro l’acne: terapia ormonale

Tra le terapie indicate per la cura dell’acne – abbiamo precedentemente parlato della terapia a base di antibiotici sistemici e topici, ovvero la terapia antibiotica, e di quella cheratolitica, basata su farmaci prodotti con vitamina A ed utilizzati prevalentemente per via topica – è bene adesso soffermarsi sulla terapia ormonale.
Se le prime due sono di uso abbastanza comune – pur presentando diversi effetti collaterali, a volte più o meno gravi come nel caso dell’eritromicina, che può causare anche la sordità – questa terapia viene invece utilizzata in casi più estremi, perché considerata potenzialmente pericolosa in quanto presenta diverse controindicazioni.
La terapia ormonale, infatti, oltre a non essere sempre utile – infatti possono verificarsi casi estremi, in cui la somministrazione di questa terapia si rivela inefficace anche perché i benefici della terapia ormonale non sono costanti e sono limitati al periodo di assunzione del farmaco – è dedicata a pazienti con disfunzioni endocrine e non è mai consigliata nei casi di acne giovanile: questa terapia è inoltre in grado di alterare le concentrazioni di ormoni del nostro organismo, causando così anche in altri organi con conseguenze che possono essere anche molto gravi.
In ogni caso, data la pericolosità della terapia ormonale in caso di gravidanza, è chiaramente vietata l’assunzione di questo tipo di farmaci, tra cui ricorderemo il Roaccutan, il quale, proprio a causa della gravità degli effetti collaterali, viene venduto sotto prescrizione medica in ricetta non ripetibile e regolato da una complessa legislazione. Esso è comunque uno dei farmaci in grado di migliorare l’infezione di forme di acne molto consistenti e che resistono a cicli di terapia standard.

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento qui sotto

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi